Il bonus 30.000€ per acquistare i prodotti Turri Group! - Turri Srl

Recent posts

Colomba pasquale, come farla…volare!

La Pasqua si avvicina…quale miglior occasione per condividere ricette e trucchi per la preparazione del celeberrimo lievitato? La colomba a lievitazione naturale è la versione classica,

Read more

Il bonus 30.000€ per acquistare i prodotti Turri Group!

È arrivato il nuovo bonus finalizzato a promuovere e sostenere le eccellenze della ristorazione e della pasticceria italiana! Il bonus è destinato a sostenere l’acquisto di nuovi macchinari e beni strumentali all’attività dell’impresa, è possibile ottenere un importo pari al 70% delle spese sostenute, per un massimo di 30.000€. I macchinari devono rimanere di proprietà dell’azienda per almeno 3 anni.

Possono accedere al bonus:

  • Ristoranti e pizzerie con somministrazione (ATECO 56.10.11)
    • essere regolarmente costituite ed iscritte come attive nel Registro delle imprese da almeno 10 anni, oppure
    • aver acquistato, nei 12 mesi precedenti, prodotti certificati DOP, IGP, SQNPI, SQNZ e prodotti biologici per almeno il 25% del totale dei prodotti alimentari acquistati nello stesso periodo
  • Gelaterie e Pasticcerie (ATECO 56.10.30) e Produzione di pasticceria fresca (ATECO 10.71.20)
    • essere regolarmente costituite ed iscritte come attive nel Registro delle imprese da almeno 10 anni, oppure
    • aver acquistato, nei 12 mesi precedenti, prodotti certificati DOP, IGP, SQNPI e prodotti biologici per almeno il 5% del totale dei prodotti alimentari acquistati nello stesso periodo

Il bonus è cumulabile con il credito d’imposta industria 4.0

I 56 milioni disponibili verranno assegnati in ordine cronologico di richiesta fino al 31/12/2022.

La richiesta di erogazione deve essere trasmessa dall’impresa al Ministero tramite il portale di Invitalia entro i 30 giorni successivi alla data di ultimazione delle spese. L’impresa deve allegare all’istanza:

  • copia delle fatture elettroniche relative all’acquisto di macchinari professionali e beni strumentali;
  • documentazione atta ad attestare la piena tracciabilità delle spese sostenute dall’impresa (ordinativi di pagamento ed estratti conto);
  • relazione tecnica finale recante la descrizione degli investimenti effettuati e attestante il completo pagamento delle relative spese.

Il Ministero, entro 90 giorni dalla ricezione della richiesta procede all’erogazione delle agevolazioni spettanti sul conto corrente indicato dall’impresa beneficiaria nella richiesta.

 

Link al testo integrale pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 30 agosto 2022

https://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2022-08-30&atto.codiceRedazionale=22A04916&elenco30giorni=true

Share with friends

Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email
Contact us via Whatsapp!